L’interpretazione dei sogni – Come capire il significato dei propri sogni

Partiamo dunque da una breve introduzione: interpretare i sogni è una pratica che fa riferimento al famoso libro di Freud pubblicato all’inizio del secolo 900, “L’interpretazione dei sogni”.
In questo elaborato, Freud si proponeva di analizzare i sogni e di rivelare la chiave simbolica per leggerli, in modo da far emergere significati, emozioni, e intenzioni che per la persona non erano evidenti durante la veglia.

Per quanto l’interpretazione dei sogni sia diventata nuovamente famosa grazie a questo libro, è bene notare che si tratta di una pratica ben più antica e se vogliamo, popolare. Freud p stato però il primo a fare un tentativo più scientifico a riguardo, rifacendosi a simboli e stereotipi che possiamo considerare comuni alla maggioranza.

Dunque in questo articolo andremo a vedere quali sono allora le basi per dare un significato ai propri sogni. Si tratta di un elaborato che vuole mettere in evidenza e superare quelle che erano le limitazioni del tempo, per proporre l’interpretazione in chiave più moderna.

La soggettività del sogno – Come dare un significato ai sogni

Sognare vuol dire trovarsi in uno stato alterato di coscienza in cui viene prodotto del materiale onirico – il sogno, appunto. Possono essere più o meno complessi e con caratteristiche diverse, ma una cosa rimane certa: i sogni sono personali. Cosa vuol dire questo? Che per quanto esistano stereotipi e simboli molto comuni, vanno interpretati secondo la propria soggettività, secondo il valore che essi assumono in modo del tutto personale e unico. Nessuno potrà dirvi di preciso cosa significa il mare nei vostri sogni, ad esempio. Il significato del sogno dipenderà molto sia dal contesto, ma anche dal se amate o meno il mare, che rapporto avete con esso e quali sono i ricordi e le associazioni che avete a riguardo. Solo considerando queste cose, allora possiamo iniziare ad intravedere quelli che sono una serie di simboli personali, più o meno ricorrenti, che possiamo interpretare.

Tradurre le storie dei sogni – Il significato dei sogni

Dato quanto appena detto, ovvero che i simboli onirici sono propri ed unici, è impossibile di conseguenza tradurli in modo letterale per dargli un senso. Per potergli dare un senso utile alla vita quotidiana, dovremo andare a vedere cosa abbiamo fatto il giorno precedente. Questo vuol dire che dovremo fare attenzione al materiale mediatico che abbiamo visionato, cos’è successo (se è successo qualcosa di rilevante), quali sono le nostre preoccupazioni e idee al momento, e vedere quanto e se queste tematiche si sono fatte vedere anche nel sogno.
Solo dopo questa scrematura potremo ottenere un significato ulteriore da analizzare, ben più profondo della storia stessa che racconta.

Conclusioni – Il senso dei sogni

In conclusione, dare un significato ai propri sogni è un processo assolutamente personale ed unico. Questo perché i simboli onirici sono per forza di cose individuali, e nessuno può dare un’interpretazione oggettiva del sogno di un altro. Interpretare un sogno vuol dire riuscire a vedere oltre tutta la simbologia e le rimanenze del giorno precedente, per darne una nuova lettura più profonda.

Condividi e Salva questa pagina ora